Nina Busquete

english

“Nina Busquete, nata a Burach, minuscolo paese basco a ridosso dei Pirenei. All’età di dieci anni, tornata a casa da scuola, racconta di essersi imbattuta nel cammino in un signore vestito di bianco e molto anziano che, dopo averla fermata, le ha spiegato il “mistero dell’universo” chiedendogli, tuttavia, di non condividerlo con nessuno. Tutto lasciava pensare ad una fantasia di bambina ma, nei giorni successivi, i genitori di Nina purtroppo assistono impotenti alla sua progressiva alienazione. La bambina, rifiutando di fare qualsiasi altra cosa, accetta solo di trascorrere le sue giornate di fronte ad una finestra dalla quale rivolge perennemente lo sguardo al cielo. Sottoposta alle cure del noto esorcista della Chiesa

Cattolica, Padre Vittori, per verificare se fosse posseduta dal maligno o affetta da disturbi naturali, Nina sconvolge il prelato rivelandogli particolari così intimi della sua vita privata che solo lui stesso poteva conoscere. Vittori, terrorizzato, ha subito interessato la Congregazione per le Cause dei Santi che, da due anni, sta svolgendo ulteriori indagini. Nina nel frattempo continua a scrutare il cielo.

back

esistenza alternativa

© 2017 Mario Pietro Luras