Gergely Balazs

english

back

Gergely Balazs, detto “Bölcsek” (“il saggio”), scrittore molto amato dai suoi connazionali, non solo per la nota produzione letteraria. Negli anni ottanta, infatti, Gergely ha militato in diverse occasioni, col ruolo di portiere, nella nazionale ungherese di pallanuoto. I suoi romanzi sono caratterizzati da una prosa molto personale con cui affronta i paradossi del vissuto quotidiano della sua nazione. In particolare quelli generati dal non facile passaggio tra quello che Lajos Grendel una volta ha chiamato il "socialismo irreale” e, per usare una sua definizione, le “asimmetrie morali” del neocapitalismo globalizzato. Il suo romanzo più noto, “Il Barbiere nella Torre”, ha ispirato la sceneggiatura di “East” il capolavoro di Wim Wenders con Philip Seymour Hoffman nella parte del Barbiere e AnnaLynne McCord in quella della psicologa. Oggi è titolare della cattedra di letteratura nella prestigiosa Università di Bratislava (Pozsony) ma, nel tempo libero, allena con discreto successo la squadra di pallanuoto del suo ateneo.

esistenza alternativa

© 2017 Mario Pietro Luras